palazzo Beccaguti Cavriani Mantova
Una fabbrica del ‘500 a “C”, chiusa a corte nel Settecento con un’ala perfettamente speculare a quella esistente. Quasi 3000 mq che abbracciano il cortile d’onore più un "hortus" sul retro. Il progetto si pone un duplice intento: da un lato il restauro nel rispetto della matrice storica, dall'altro l’introduzione di concetti abitativi moderni e confortevoli. Un operazione svolta in parallelo, recuperando affreschi e pavimenti lignei, liberando gli spazi da sovrastrutture e inserendo segni fortemente contemporanei come i serramenti, le luci, la pavimentazione a lastra in pietra di Prun ed elementi di design. L’intero palazzo, che comprende l’abitazione dei proprietari, lo studio di architettura e la galleria d’arte DISEGNO, è concepito come un luogo espositivo: le numerose opere d’arte dialogano con gli spazi domestici, da quelli comuni ai più privati; le presenze pittoriche e le tracce artistiche del passato vengono esaltate, amplificate da superfici riflettenti. L'intervento più significativo è la riapertura delle arcate che caratterizzano i fronti sul cortile. Tutti gli ambienti principali si aprono e si affacciano sul patio interno che diventa così il fulcro centrale dell’edificio e luogo per le esposizioni artistiche all'aperto. I pavimenti del piano terreno sono in lastre di pietra di Prun. La cucina è un blocco in vetro dalle forme geometriche rigorose che nasconde un’anima pratica e funzionale. Nella zona notte dell’abitazione il pavimento è in legno di palissandro come l’intera armadiatura che divide il lungo corridoio dalle camere da letto e dai bagni. La cantina, con pavimento in calcestruzzo resinato, è anch'essa contenitore di rassegne d’arte contemporanea.

Continuando, accetto che Studio di Architettura DISEGNO e il gruppo Houzz utilizzino cookie o tecnologie simili al fine di ottimizzare i loro rispettivi prodotti e servizi, fornirmi contenuti rilevanti e personalizzare la mia esperienza. Per saperne di più sull'Informativa sulla Privacy di Studio di Architettura DISEGNO e l'Informativa sulla Privacy di Houzz.